INCHIESTE

BILL GATES, VACCINAZIONI, MICROCHIP E IL BREVETTO 060606

Fonte: Leonid Savin per Geopolitica.ru

Ci sono molte teorie della cospirazione – alcuni credono che i rettiliani stiano gestendo il governo degli Stati Uniti e altri credono che la Coca-Cola usi il sangue di bambini cristiani per produrre le proprie bibite

Ci sono persone che hanno visto “scie chimiche” ed altre che sostengono di indossare cappelli di stagnola mentre guardano la televisione per proteggersi dalle onde distruttive del lavaggio del cervello. Spesso, le profezie della Scrittura sono interpretate come un commento su alcune scoperte o eventi tecnologici. Ma ci sono anche fatti razionali che non ha senso negare perché sono documentati. Questi includono l’esistenza del club Bilderberg, il progetto MK-Ultra della CIA e il finanziamento da parte di George Soros di dubbie attività politiche in numerosi paesi.

Il caso descritto di seguito si riferisce ad un fatto ufficialmente documentato, sebbene ci sia qualcosa di piuttosto biblico al riguardo. Il brevetto WO / 2020/060606 è stato registrato il 26 marzo 2020. La domanda di brevetto è stata depositata da Microsoft Technology Licensing, LLC, guidata da Bill Gates, il 20 giugno 2019 e, il 22 aprile 2020, il brevetto ha ottenuto lo status internazionale [1]. Il nome del brevetto è “Sistema di criptovaluta che utilizza dati relativi all’attività corporea”.

Allora, qual è questa invenzione che la gente di Microsoft ha deciso di brevettare? L’abstract della domanda di brevetto online recita [2]: “L’attività del corpo umano associata ad un’attività fornita ad un utente può essere utilizzata in un processo di mining di un sistema di criptovaluta. Un server può fornire un’attività a un dispositivo di un utente che è collegato in modo comunicativo al server. Un sensore collegato in modo comunicativo o compreso nel dispositivo dell’utente può rilevare l’attività corporea dell’utente. I dati sull’attività corporea possono essere generati in base all’attività corporea rilevata dell’utente. Il sistema di criptovaluta accoppiato in modo comunicativo al dispositivo dell’utente può verificare se i dati sull’attività del corpo soddisfano una o più condizioni stabilite dal sistema di criptovaluta e assegnare criptovaluta all’utente i cui dati sull’attività del corpo sono verificati.”

In altre parole, verrà inserito nel corpo un chip per monitorare l’attività fisica quotidiana di una persona in cambio di criptovaluta. Se le condizioni sono soddisfatte, la persona riceve determinati bonus che possono essere spesi per qualcosa.

Una descrizione [3] dettagliata dell’ “invenzione” fornisce 28 concetti su come utilizzare il dispositivo. Viene inoltre fornito un elenco di paesi per i quali è prevista l’invenzione. In sostanza, si tratta di tutti i membri delle Nazioni Unite e di alcune organizzazioni regionali specificate separatamente: l’Ufficio Europeo dei Brevetti, l’Organizzazione dei Brevetti Eurasiatica e due organizzazioni africane di protezione della proprietà intellettuale.

Sebbene l’inserimento di microchip nel corpo non sia una novità – il Programma di identificazione dei bambini della gioventù massonica [4] è in funzione negli Stati Uniti da un po’ di tempo e persone che si definiscono cyborg esibiscano vari impianti – il coinvolgimento di Microsoft è interessante. E perché al brevetto è stato assegnato il codice 060606? È una coincidenza o la scelta deliberata di ciò che viene definito nel Libro dell’Apocalisse come il numero della bestia?

Il nome di Bill Gates viene costantemente menzionato [5] in questi giorni in relazione ai suoi interessi in aziende farmaceutiche, vaccinazioni e finanziamenti dell’OMS. Sebbene i media globalisti provino a evidenziare Bill Gates come un grande filantropo e proteggerlo dagli attacchi e dalle critiche in ogni modo possibile, è improbabile che saranno in grado di nascondere un’intera rete di connessioni.

La società di Bill Gates è coinvolta in un altro progetto: il progetto di identità digitale ID2020 [6] Alliance. Sulla home page del sito web, si afferma che il progetto affronta la questione dei diritti digitali dal 2016. Nel 2018, l’Alleanza ha lavorato con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati. Oltre a Microsoft, l’Alleanza include la Rockefeller Foundation, lo studio di design IDEO.org (con uffici a San Francisco e New York), la società di consulenza Accenture e Gavi, la Vaccine Alliance – una società che promuove attivamente e distribuisce vari vaccini in tutto il mondo. La segreteria dell’Alleanza ha sede a New York.

Gavi [7], la Vaccine Alliance copre principalmente paesi dell’Africa e dell’Asia. In Europa, l’organizzazione è attiva solo in Albania, Croazia, Moldavia e Ucraina e, nel Caucaso, in Georgia, Armenia e Azerbaigian. Gavi, Vaccine Alliance, ha anche legami con la Bill & Melinda Gates Foundation, il Gruppo della Banca Mondiale, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e l’UNICEF. Questi sono tutti elencati come partner fondatori!

Dal febbraio 2020 [8], Gavi, Vaccine Alliance si è concentrata sulla pandemia di coronavirus. Il CEO dell’organizzazione è il dott. Seth Berkley. Sebbene il quartier generale di Gavi, la Vaccine Alliance, sia a Ginevra, lo stesso Berkley, un epidemiologo di formazione, è di New York. Dalla fine degli anni ’80 ha lavorato per otto anni presso la Fondazione Rockefeller ed è membro del Council on Foreign Relations. È anche membro consultivo dell’Acumen Fund [9] di New York.

Quindi, è stato trovato ancora un altro collegamento. Le interpretazioni teologiche del numero di brevetto sono probabilmente meglio lasciate agli esperti di religione, ma è chiaro che ci sono forti legami tra organizzazioni e aziende come la Rockefeller Foundation, Microsoft, la lobby farmaceutica e il World Bank Group, per non parlare dei fornitori di servizi secondari. Stanno cercando di svolgere il ruolo di un governo sovranazionale concentrandosi costantemente sul fatto che, al giorno d’oggi, i governi nazionali non possono far fronte da soli a epidemie, malattie, carestie, ecc. Ma, come ha dimostrato la Cina, invece possono. L’Occidente non può e non vuole riconoscerlo, tuttavia, soprattutto perché non vuole condividere il potere. I media globalisti, quindi, continueranno le loro campagne di informazione, in cui la colpa verrà attribuita ovunque tranne che in Occidente. In questo momento, mentre ulteriori informazioni sul coronavirus hanno iniziato a emergere, sono state intensificate storie false sul ruolo della Cina nell’epidemia e le statistiche sono state manipolate [10].

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: