INTELLIGENCE MISTERI

SOAP-REGENI

“Verità per Giulio Regeni”. È il leit-motiv che torna ancora e ancora. Ma adesso si faccia verità SU Giulio Regeni: diteci chi cavolo era davvero o smettetela di parlarne. Non esiste solo lui. Ecco gli altri italiani su cui nessuno dice niente

È dal 2016 che si parla del rapimento e del conseguente omicidio dello studente italiano. Giustamente, all’inizio, essendo un caso diplomatico internazionale, che coinvolge un paese come l’Egitto che ha fatto degli arresti/sequestri e delle torture un vero marchio di fabbrica e a cui bisogna al più presto far abbassare la cresta. Però che dopo 4 anni ancora se ne parli a ogni piè sospinto, in pompa magna sulle prime pagine dei principali giornali, mi sembra davvero eccessivo. A meno che… Sì a meno che non si chieda verità sull’omicidio del ragazzo senza dire la verità su CHI fosse e su CHI siano i suoi familiari, davvero. Cosa faceva in Egitto, in realtà? Qualcosa è tenuto nascosto all’opinione pubblica, perché nessuno ottiene tanta risonanza.

Infatti ci sono altri italiani scomparsi, prigionieri, o per i quali non si è fatta adeguata giustizia, da anni, e nessuno spende mai una parola. Forse loro, sul serio, non sono nessuno, o non sono “figli di”. Ma sono ugualmente italiani, e Kriptonite oggi vuole ricordare loro, per una volta:

Padre Paolo Dall’Oglio;

Pier Luigi Maccalli;

Nicola Chiacchio;

Raffaele Russo;

Antonio Russo;

Vincenzo Cimmino;

Luca Tacchetto;

Chico Forti.

Non esiste solo il povero Giulio Regeni, purtroppo. Quindi, cari colleghi, o ci dite la verità su di lui, o per piacere, smettetela di dare seguito a questa soap-opera. Tanto se aspettate che la risolva Di Maio… fate prima a vedere quelle telenovelas di serie-B che finiscono con «Consuelo, in realtà io non sono tuo padre… sono tua madre!».

Matteo Valléro

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: