MISTERI SPIRITUALITA'

PAURA DEI FANTASMI

Caccia ai fantasmi: cosa si nasconde dietro a queste creature? Stando ai dati di Ipsos, il 46% degli americani crede ai fantasmi. Gli esperti sono convinti: il sesto senso non è sempre solo un’allucinazione di soggetti malati

Come riportano i media di tutto il mondo, nel culmine della prima ondata di COVID-19 un villaggio dell’isola di Giava fu preso d’assalto da fantasmi vestiti di bianco. In realtà, si trattava di volontari travestiti da pocong, ossia anime dei defunti che non sono riuscite ad arrivare nell’altro mondo. Le autorità locali contavano di impaurire le persone costringendole a ritornare nelle proprie case. Ed effettivamente ha funzionato.

I ricercatori osservano che credere nelle forze ultraterrene e nelle anime dei defunti è un fenomeno profondamente radicato. È parte della cultura e delle esperienze religiose, contribuisce a spiegare fenomeni insolito e persino la propria esistenza. L’ampia diffusione del fenomeno ha anche interessanti risvolti dal punto di vista economico.
Ad esempio, le case infestate attirano turisti e sono vendute a prezzo più caro della altre. Se però questo fenomeno si trasforma in un’ossessione, la qualità di vita del soggetto diminuisce drasticamente e a risentirne è anche la società. Ecco perché di recente sono sempre più oggetto di studio queste condizioni psicologiche e anche rilevanti riviste scientifiche stanno pubblicando articoli sull’argomento.

Approfondisci: Sputnik News

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: